Vi siete mai chiesti quale siano le fantasie più diffuse tra gli italiani? Siamo abbastanza sicuri che quelle incentrate sulle casalinghe, vestite succinte e con seno e sedere bene in vista, magari con qualche intimo particolarmente eccitante, possano essere all’ordine del giorno. Questo ovviamente vale sia per i maschietti che per le femminucce, e dovremmo abituarci a pensarlo oggi, senza remore nè inutili tabù.

In una celebre scena di Fantozzi va in pensione, Fantozzi decide di dare una svolta ad una mattinata vuota; subito dopo aver fatto la spesa, decide di andare al cinema di mattina, perchè ci sarà sicuramente un pubblico di intellettuali (secondo lui) e perchè danno il film Le caselingue. Ovviamente si tratta di un porno, come di moda non solo all’epoca, il che diventa un modo per ironizzare sui vizi dell’italiano medio. “Un antefatto, una premessina” – così cerca di giustificare l’imbarazzato Fantozzi nel vedere una prima scena del film, mentre Pina ha perso la voglia di mangiare il cornetto gelato e lo butta via.

La fantasia erotica della casalinga un po’ porcona, insomma, sembra essere istituzionalizzata in questa scena.

Bisognerebbe superare il pregiudizio, del resto, per cui determinate fantasie siano un’esclusiva solo dei maschi; anche le donne fantasticano parecchio, e questo sarebbe confermato da un’indagine di PornHub di qualche tempo fa, che aveva evidenziato le ricerche hot più comuni per donne ed uomini in Italia, suddivise per regioni. Tra quelle maschili predominano anal e threesome (il sesso a tre), tra quelle femminili anal e gangbang (sesso di gruppo). Quasi sempre, poi, il rapporto viene consumato e reso più eccitante da un gioco di ruolo basato sulla dominanza, cioè sul fatto che uno dei due possa essere un master (un padrone, ad esempio la casalinga) ed uno sia lo slave (lo schiavo che ubbidisce ciecamente agli ordini, anche i più umilianti e dolorosi).

Quella della casalinga è probabilmente una delle fantasie più diffuse, in effetti: la donna che sta in casa da sola a fare le pulizie e sbrigare faccende domestiche, che improvvisamente riceve la visita dell’idraulico o dell’uomo particolarmente virile (e, perchè no, anche della donna) dando luogo a scene di sesso che chiunque, o in molti, vorrebbero vivere. Buona parte del porno amatoriale si basa su presupposti di questo tipo, e certo molti di noi hanno fantasticato sul fare sesso con la donna della porta accanto, o farsi prendere selvaggiamente dallo sconosciuto che salutiamo sempre quando usciamo di casa per andare in ufficio.

Categorie: Master & Slave